Get Adobe Flash player

Valutazione attuale:  / 0
ScarsoOttimo 

Agendo19 slidetappoLa città popolare ed esoterica, quella dei diavoli e dei monacelli, e la città oscura, popolata da anime nere: è la protagonista di agendo 2019 NAPOLINQUIETA, l’agenda libro di Gesco Edizioni giunta alla sua 14esima edizione.

Dodici racconti inediti, una poesia e colorate immagini dell’artista Oreste Zevola, gentilmente donate dall’Archivio a lui intitolato, ci accompagnando nell’anno che sta per iniziare. Come sempre, agendoha una finalità sociale: per quella del 2019 il ricavato delle vendite andrà a sostegno del centro socio-educativo Il Piccolo Principe di San Giovanni a Teduccio, periferia Est di Napoli.

agendo 2019 NAPOLINQUIETA è a cura di Teresa Attademo e Ida Palisi, con la collaborazione editoriale e la veste grafica di Studio Eikon, elastico di chiusura e copertina in cartoncino colorato in cinque colori: nero, grigio, giallo, verde pistacchio e verde bosco. Si trova nelle principali librerie di Napoli o si può ritirare direttamente presso la casa editrice (per informazioni: comunicazione@gescosociale.it).

Gli scrittori dell’edizione 2019

Con storie di spiriti, racconti neri e ironici, leggende e narrazioni introspettive firmano i testi di agendo 2019 gli scrittori Sara Bilotti, Vladimiro Bottone, Nicola De Blasi, Vincenzo Esposito, Dino Falconio, Mauro Giancaspro, Gianni Molinari, Aldo Putignano, Michele Serio, Chiara Tortorelli, Serena Venditto, Massimiliano Virgilio. La prefazione è dello scrittore Maurizio de Giovanni che affianca la presentazione del progetto a cura del presidente di Gesco Sergio D’Angelo. In chiusura e fuori calendario una poesia inedita di Francesco Romanetti.

La presentazione di agendo 2019 NAPOLINQUIETA

agendo 2019 NAPOLINQUIETA sarà presentata alla stampa martedì 13 novembre 2018 alle ore 11 presso la Sala Rari della Biblioteca nazionale di Napoli. Interverranno tutti gli scrittori insieme con l’attrice Pina Turco che leggerà alcuni brani. Introdurranno Sergio D’Angelo, il direttore della Biblioteca Francesco Mercurio e Marina Gargiulo dell’Archivio Oreste Zevola.

La partecipazione all’evento è gratuita. In occasione della presentazione, sarà possibile acquistare l'agenda al costo di 10 euro anziché di 12 (prezzo di copertina).

La casa editrice Gesco edizioni

Gesco edizioni, una casa editrice nata nel 2005 e dedicata ai temi del terzo settore, dell’economia sociale e del welfare, promossa dal gruppo di imprese sociali Gesco. Il progetto grafico e la ricerca immagini sono dello Studio Eikon.

Il centro socio-educativo Il Piccolo Principe

Il Piccolo Principe è il centro socio-educativo autofinanziato della cooperativa sociale Terra e Libertà, che si trova a San Giovanni a Teduccio. Il centro dal 2004 apre tutti i giorni dalle 14 alle 19, ospitando 40 bambini delle scuole elementari e medie della periferia est di Napoli. Una risposta alla precaria progettazione degli enti pubblici e, allo stesso tempo, il tentativo di offrire continuità, elemento fondamentale per chi opera con i minori, andando avanti e resistendo non senza difficoltà, in mancanza di risorse in un territorio difficile. In questi anni, la struttura ha offerto sostegno scolastico, promosso attività laboratoriali, come il teatro e il cineforum, organizzato visite guidate, percorsi a tema e il campo estivo di fine anno.

Il piccolo principe

Un progetto culturale e sociale che dura da 14 anni

Si chiama agendo, come il maschile di “agenda” ma, soprattutto, come il gerundio di “agire”. Perché agendo non vuole essere solo un taccuino quotidiano, ma rappresentare concretamente l’impegno sociale di chi lo realizza e di chi lo acquista. È l’agenda che Gesco edizioni dedica ogni anno ad un tema diverso e pubblica a sostegno di un progetto sociale.

Il primo agendo è per il 2006

‘a fatica: il tema è il lavoro e parte dei proventi è andata all’associazione “Annalisa Durante” per un progetto di avviamento al lavoro dei giovani di Forcella.

Per il 2007 è agendo RIBELLI: immagini e testimonianze di dodici fotografi di fama internazionale per dare volto e voce a persone che, in ogni parte del mondo, hanno avuto il coraggio di ribellarsi alle ingiustizie e alle tirannie. Il 20% dei ricavati è stato destinato al completamento della scuola del Groupe Scolaire “Oumou Diaby” nella Repubblica di Guinea.

Per il 2008 era agendo CITTÀ: dodici città, italiane e straniere, reali e immaginarie, disegnate e descritte da altrettanti artisti di rilievo nazionale e internazionale, per parlare di come si vive oggi nei luoghi in cui si riunisce mezza umanità.

Per 2009 era agendo napul’è: i contributi di ventiquattro scrittori, poeti, cantanti, giornalisti e disegnatori, per raccontare la città di Napoli, la Napoli delle ambiguità, delle contraddizioni, delle risorse. Il 20% del ricavato delle vendite ha finanziato un progetto di inserimento lavorativo per ragazzi con sindrome di Down della cooperativa sociale Zenzero.

Per il 2010 era agendo clandestini: ha dato volto e voce, attraverso testimonianze raccolte da Guido Piccoli e fotografie di Martin Errichiello, a uomini e donne arrivati da altri Paesi in Italia, dove sono riusciti a trovare una dimensione sociale, culturale e umana nuova. L’iniziativa ha sostenuto, con una parte del ricavato delle vendite, la famiglia di Petru Birladeanu, il giovane rumeno ucciso nella nuova stazione della Cumana di Napoli il 26 maggio 2009.

Per il 2011 era agendo ACQUA: dodici racconti e dodici foto per trattare un tema sentito e attuale: l’acqua. Una risorsa che appartiene a tutti, una proprietà collettiva indispensabile alla sopravvivenza umana e, quindi, un bene che non può essere venduto. Il ricavato ha sostenuto la lotta sull’acqua pubblica.

Per il 2012 era agendo AGORÀ: attraverso racconti e fotografie, ha sostenuto il punto di vista plurale dei movimenti partecipativi, da Napoli al mondo.

Per il 2013 era agendo STORIE: una raccolta di racconti dal mondo sociale, ha ricostruito le storie di persone che si sono perse e poi ritrovate; è dedicata alla memoria di Massimo De Benedictis, un operatore sociale e un amico che ha speso la vita per dare sollievo e fiducia a chi stava male, scomparso il 17 marzo 2012.

Per il 2014 agendo TERRA: dodici racconti dedicati al viaggio; parte da particolari piccolissimi per approdare alla magia universale del mondo e dei suoi abitanti, passando da luoghi che hanno conservato il segno della storia o sono punti di partenza per il futuro.

Per il 2015 agendo MANGIASTORIE: è dedicata a racconti e poesie attorno al cibo con i contributi originali di scrittori, giornalisti e poeti, accompagnati da frasi celebri sul tema tratte da film e libri; per la prima volta è realizzata con il contributo della redazione di Napoliclick(.it) Il progetto sociale da sostenere è stato il Fondo rustico “Amato Lamberti” di Chiaiano a Napoli.

Per il 2016 agendo SOPRALUOGHI: è dedicata a racconti sui luoghi insoliti di Napoli con i contributi originali di scrittori e fotoreporter. Il progetto sociale è stato “Spazzacammino” che impegnava persone senza dimora in un servizio di pulizia della città.

Per il 2017 agendo ALMANACCO: è dedicata all’idea dell’almanacco: non un tema unico ma un racconto libero a scandire, di volta in volta, l’anno. Vi hanno contribuito gratuitamente autori, scrittori e fotografi. Il ricavato delle vendite è stato destinato alla squadra multietnica e associazione sportiva Afro-Napoli United.

Per il 2018 agendo in viaggio: ha per protagonisti viaggi materiali e immateriali, nuovi approdi temporanei o permanenti, incontri in viaggio, ri-partenze della vita. Tredici testi inediti e colorati acquerelli dell’artista spagnolo Pedro Cano. Il ricavato delle vendite ha sostenuto il gruppo appartamento L’altra metà del cielo, per ragazze vittime di violenza, gestito dalla cooperativa sociale Etica.

amicar sharing

napolicittasolidale

napoliclick

buona causa

card-farepiu copia

Per ulteriori informazioni rivolgersi alla Segreteria:

081.787.2037 int. 5 - gesco@gescosociale.it

rassegna stampa

nelpaeseit