Get Adobe Flash player

Valutazione attuale:  / 0
ScarsoOttimo 

La promuove Gesco con la coop Accaparlante

casa del tempoNasce nei locali della stazione di Gianturco, Napoli, il primo centro per anziani della IV Municipalità: Casa del tempo. L’iniziativa è promossa dal gruppo di imprese sociali Gesco con la cooperativa sociale Accaparlante grazie alla Fondazione Centro Storico.

Il centro offre la possibilità a donne e uomini anziani soli o in carico alla famiglia, di trascorrere qualche ora in compagnia, coinvolgendoli in attività ricreative, laboratori e giochi di gruppo. Il recupero della dimensione sociale della persona è affidato a un’équipe di psicologi, animatori e operatori sociali che seguono gli ospiti in tutte le loro attività: dall’accoglienza alla colazione, al pranzo e ai laboratori. Ogni ospite può contare sul sostegno psicologico di una psicoterapeuta esperta, che offre la possibilità anche alle famiglie di una consulenza mirata.

«Casa del tempo – ha spiegato ieri all’inaugurazione Sergio D’Angelo, presidente del gruppo di imprese sociali Gesco - vuol rappresentare un punto di riferimento per i percorsi di invecchiamento attivo della popolazione in una regione come la Campania che è la più giovane d’Europa ma in cui si invecchia anche di più, in linea con la media nazionale. In questo senso, non è “un parcheggio”, nonostante sia collocato in una stazione, ma un luogo di socializzazione per gli anziani del territorio. Poco più di un anno fa sempre qui vicino, a Poggioreale, inaugurammo Il Poggio, anche quello un tentativo di fertilizzazione di una periferia deprivata nell’ottica della rigenerazione urbana».

«Si tratta della prima iniziativa del genere che si realizza nella sede data in comodato da Ferrovie dello Stato riorganizzata per un progetto sociale – ha dichiarato Adriano Giannola, presidente della Fondazione di Comunità del Centro Storico – Iniziativa importante in questa area complicata e deprivata: accanto al centro, inoltre, stanno già nascendo progetti di formazione per ragazzi e di mediazione culturale».

«La nostra è anzitutto una scommessa: prendere in carico gli anziani di un territorio privo di riferimenti e dove vivono molte famiglie disagiate per farli sentire come a casa», ha sottolineato infine Sergio Vasquez, referente della cooperativa sociale Accaparlante.

La struttura è aperta dal lunedì al venerdì dalle ore 9 alle 18 (per informazioni e per accedere al centro chiamare il numero 081 7872037 o inviare una e-mail a servizi.anziani@gescosociale.it).

Scarica la brochure

amicar sharing

napolicittasolidale

napoliclick

buona causa

card-farepiu copia

Per ulteriori informazioni rivolgersi alla Segreteria:

081.787.2037 int. 5 - gesco@gescosociale.it

rassegna stampa

nelpaeseit