Get Adobe Flash player

Valutazione attuale:  / 0
ScarsoOttimo 

torball colosimoIl Gruppo Sportivo Colosimo Napoli, campione uscente, ottiene il via libera dalla FISPIC, Federazione Italiana Sport Paralimpici per Ipovedenti e Ciechi, ad ospitare le Fasi Finali del Torneo Italiano di Coppa Italia di Torball.

Si tratta dello sport di squadra più praticato dagli atleti non vedenti in Italia: si gioca tre contro tre in un campo di 16m x 7m, con porte alte 1,3 m e lunghe 7 m; si gioca bendati, con un pallone sonoro che viene lanciato con le mani contro la porta avversaria; i riferimenti tattili e uditivi e la propriocezione consentono agli atleti di orientarsi al buio nel campo di gioco e quindi di attaccare, difendersi e produrre schemi di gioco.

Sarà dunque la città di Napoli ad accogliere, sabato 24 (ore15.00-19.00) e domenica 25 marzo (ore 8.30-12.30), le sei squadre finaliste del Torneo (Reggio Calabria, Augusta, Bergamo, Teramo, Trento, Napoli). Le gare si svolgeranno nella palestra dell’Istituto per non vedenti “Paolo Colosimo”, in via Santa Teresa degli Scalzi 36: lo storico istituto della Regione Campania che da oltre un secolo si occupa della formazione e dell’avviamento al lavoro dei giovani non vedenti e ipovedenti di tutto il centro e sud Italia. Una istituzione che si è rinnovata negli anni attraverso l’offerta delle classiche attività scolastiche e di nuove attività educative quali la formazione universitaria, il teatro, i laboratori protetti e lo sport.

Nello sport il Colosimo Napoli è oggi riconosciuta tra le più forti società sportive in Italia: cinque scudetti nel Goalball, (1997 – 2011 – 2012 – 2016 -2017) cinque Coppe Italia (2011-2012-2013-2015-2017) e quattro Supercoppe nel Torball (2012-2013-2016-2017), un primo posto in un torneo internazionale di Torball (2011). Tantissimi gli atleti di alto livello: Antonio Di Pasquale, Marco Cirillo, Marco Di Mauro, Stanziano Fiore, Gaetano Raucci, Sergio Sinigaglia, Alessandro De Gennaro, Messere Emanuele, Giuseppe Carozza, Alane Idriss, Fusco Mario, Amarfi Fabian. Tra i Dirigenti, il tecnico Salvatore Pesarino, Sergio Di Donato, Fiore Stanziano, Saverio Stanziano, Antonella Chieffo, Mattia Mazza.

Il presidente del GSD Colosimo, Husam Rawashdeh, a nome degli atleti, dei tecnici e di tutti i dirigenti ha ringraziato la Regione Campania (Settori Demanio, Assistenza Sociale e Sport), i gestori dei servizi Gesco, Centro Medicina Psicosomatica e Icaro, l’U.I.C.I. Napoli, la Scuola ISIS “P. Colosimo”, la SAUIE, la FISPIC, il CIP regionale, il CONI provinciale e  tutto il personale che lavora presso l’Istituto per l’impegno e il sostegno organizzativo profuso in questo evento. 

Per foto o video:

https://www.facebook.com/G-S-D-Colosimo-48030736435/?ref=bookmarks

per le classifiche e le gare.

http://freeweb.dnet.it/torball/serieG.html 

per l’attività della federazione FISPIC:

www.fispic.it

amicar sharing

napolicittasolidale

napoliclick

buona causa

card-farepiu copia

Per ulteriori informazioni rivolgersi alla Segreteria:

081.787.2037 int. 5 - gesco@gescosociale.it

rassegna stampa

nelpaeseit