La casa famiglia Oikos ha bisogno di noi per portare in giro i bambini!

La casa famiglia Oikos ha bisogno di noi per portare in giro i bambini!

La Casa famiglia Oikos, presente sul territorio partenopeo da 20 anni ha lanciato una campagna di crowdfounding per poter acquistare una macchina a sette posti per accompagnare i ragazzi a scuola, dal dottore, in Palestra.

Come aiutare

Ricostruire una normalità ed un equilibrio a chi, come i bambini ospitati dalla Oikos, ha subito esperienze traumatiche non è semplice, ma gli operatori sociali non si sono mai scoraggiati. Dal 1998 la casa famiglia Oikos è stata casa, rifugio e famiglia per moltissimi ragazzi\e che grazie al lavoro e la dedizione degli operatori ha ritrovato il sorriso. Per questo, in occasione dei 20 anni di attività Oikos lancia una campagna di crowdfounding con l’obiettivo di raccogliere la cifra di 20 mila euro entro febbraio. Questi soldi serviranno a comprare un minivan dato che la macchina che la casa famiglia utilizza è ormai schiacciata dal peso degli anni e degli acciacchi. Si può contribuire a questa raccolta fondi andando sulla piattaforma sociale Meridonare. Non esistono piccoli contributi, esiste solo la bellezza di donare! Napoli ha un grande cuore, dimostriamolo!

Il progetto

Il progetto scaturisce dall’iniziativa della cooperativa sociale Progetto uomo. Cooperativa che nasce ed inizia ad operare al Rione Traiano, una piccola porzione del quartiere Soccavo alla periferia occidentale di Napoli, una realtà che riassume in sé le mille contraddizioni della città.
I soci fondatori e i collaboratori sono impegnati da anni nel lavoro di sostegno e promozione dei diritti delle persone in difficoltà con le proprie professionalità da mettere al servizio della crescita del territorio e degli altri. Dal 1998 Progetto uomo gestisce la Comunità educativa Oikos (per brevità casa famiglia).

 

Link per il crowdfounding :  //www.meridonare.it/progetto/accompagniamoli.

(eva de prosperis)