Get Adobe Flash player

Valutazione attuale:  / 0
ScarsoOttimo 

Operatori e utenti insieme per organizzare eventi benefici

venti di speranza conferenzaNasce a Napoli Venti di Speranza onlus: per la prima volta, operatori e utenti della salute mentale si mettono insieme per organizzare eventi benefici. Dieci persone con disagio psichico lavoreranno insieme a professionisti in un percorso di inclusione sociale e lavorativa, già iniziato qualche anno fa con la produzione di “Antesaecula”, la prima birra artigianale realizzata con il coinvolgimento di sofferenti psichici grazie al progetto “Matti per la birra”.

A spiegarlo, nell’incontro che si è tenuto presso il Centro diurno di riabilitazione psicosociale Lavori in corso (Via S. Maria Antesaecula 48/50) gestito dalla cooperativa sociale Era del gruppo di imprese sociali Gesco, è la presidente Daniela Metitiero: “Per la prima volta gli utenti diventano soci, hanno pari diritti e dignità, rispetto a tutti gli altri lavoratori; alcuni di loro entrano a far parte anche del Direttivo. I più fragili accanto ai più fragili nella promozione di giuste cause, a favore di chi più ha bisogno”.

Sull’importanza di creare rete e mettere al centro le persone è intervenuto anche il presidente della coop Era Giacomo Smarrazzo: “Con iniziative come questa che servono agli utenti, alle loro famiglie, ma anche all’intera comunità, mandiamo un messaggio di reale cambiamento della società”. “Una proposta di contrasto al pregiudizio che ha fatto bene non solo agli utenti, che hanno conquistato fiducia in se stessi e ne hanno guadagnato in autostima e capacità di relazionarsi, ma anche a chi li ha accompagnati in questo percorso”, commenta Marina Rossano, responsabile del Cdr Lavori in corso (Distretto 29 Asl Napoli 1 Centro).

Alla conferenza stampa sono intervenuti anche i familiari e gli utenti che prenderanno parte alle attività dell’associazione.

Il primo evento che promuove la onlus, così integrata, è la serata di solidarietà Tammurriata Bionda. L’evento prevede canti e balli popolari della tradizione napoletana, a cura di Carlo Faiello, con la partecipazione di Fiorenza Calogero, Banda Dionisiaca, Mimmo Maglionico, Antonella Morea, Avotabona, Barbara Lombardi, Bruno Senese, Enzo Stentardo e i tammurrianti. Durante la serata sarà possibile degustare la birra Antesaecula. L’appuntamento è per venerdì 13 ottobre ore 21.00 presso le Terme di Agnano, Via Agnano agli Astroni 24, Napoli. I biglietti sono in prevendita con un’offerta di 10 euro (buffet + degustazione Antesaecula + spettacolo).

Il ricavato servirà a sostenere il progetto “Matti per la Birra”.

“Matti per la Birra” nasce da un’idea del gruppo di lavoro del Cdr Lavori in Corso e, mediante la produzione di una birra artigianale, ha come obiettivo l’affermazione dell’individualità dei pazienti, troppo spesso negata, stigmatizzata e chiusa nell’immobilismo istituzionale. Il gruppo di lavoro formato da riabilitatori, educatori, ed assistenti sociali della cooperativa Era, coordinati dalla responsabile Marina Rossano, accompagna i pazienti del centro nella realizzazione di “Antesaecula”, ottenuta da un grano del Cilento in via di estinzione (grano Carosella Saragolla) e prodotta presso il birrificio Karma nel Comune di Alvignano (CE). La sperimentazione è stata sostenuta dal gruppo di imprese sociali Gesco. Oggi la birra si trova in molti pub e pizzerie.

amicar sharing

napolicittasolidale

napoliclick

buona causa

card-farepiu copia

Per ulteriori informazioni rivolgersi alla Segreteria:

081.787.2037 int. 5 - gesco@gescosociale.it

rassegna stampa

nelpaeseit